Chiedi al Dott Hill, Medico al Capo del Comitato scientifico doTERRA

Ecco alcune domande poste al Dott Hill sugli oli essenziali doTERRA

D: La temperatura influisce sui miei oli?
R: Una volta aperto, il calore eccessivo o l’aumento di calore intensificano la velocità di reazione che porta all’ossidazione e alla polimerizzazione degli oli essenziali. L’ossidazione altera la composizione chimica degli oli essenziali, convertendo i costituenti chimici in sostanze diverse, cambiando l’aroma, diminuendo le proprietà benefiche e forse anche aumentando il rischio di sensibilità. Gli oli essenziali sono tutti unici dal punto di vista chimico, il processo di ossidazione inizia a temperature diverse, avviene a velocità variabili e influisce su ogni olio in modo distinto, ma gli effetti non sono mai positivi. Le temperature fredde, invece, generalmente non inducono cambiamenti chimici nell’olio, anche a temperature di congelamento. Una corretta conservazione degli oli essenziali può prolungarne la durata. Per ottenere i migliori risultati, si consiglia di tenere tutti gli oli essenziali lontano da fonti di calore e a una temperatura inferiore a 26 °C.


D: Quali informazioni devo dare al mio medico sull’uso di oli essenziali?

R: Anche se gli oli essenziali hanno una lunga storia di uso sicuro ed efficace, è importante discuterne l’utilizzo con il proprio operatore sanitario qualificato. Ciò è particolarmente importante se si è sotto controllo medico per qualsiasi condizione di salute o se si assumono farmaci. È disponibile un patrimonio di conoscenze all’indirizzo doterratools.com che possono aiutare il medico con ulteriori informazioni sugli oli essenziali, ma la cosa più importante è mantenere una linea di comunicazione aperta.


D: Come viene creata una miscela di oli essenziali?

R: Il processo che trasforma una miscela di olio essenziale da un’idea al mercato è lungo e complesso. Il fondamento delle miscele di oli essenziali dōTERRA® è la chimica e la sinergia dei componenti chimici che forniscono i meravigliosi benefici. Le miscele vengono prima progettate per soddisfare un profilo chimico preciso in merito a una determinata problematica. Dal momento che dōTERRA utilizza solo oli interi e non costituenti chimici isolati, il profilo iniziale viene soddisfatto selezionando singoli oli e poi si decide la composizione complessiva. Poi si possono condurre i test per garantire che i componenti chimici e le loro proporzioni non vengano alterati dal processo di miscelazione. Una volta stabilita la composizione chimica desiderata, si possono affrontare altre considerazioni come il profumo attraverso un’ulteriore revisione. Solo dopo diverse fasi di test e di revisione, accertandosi che siano soddisfatti gli standard CTPG, l’idea della miscela diventa un olio essenziale dōTERRA.


D: Il mio corpo si adatterà all’uso regolare di oli essenziali?

R: L’uso regolare di oli essenziali naturali non comporta una diminuzione della loro efficacia finché si continua a usarli. La resistenza è sostanzialmente legata a un processo chimico noto come “riciclaggio recettore”, in cui i recettori delle cellule corrispondono con i ligandi (sostanze chimiche che permettono l’interazione con la cellula) che vengono o distrutti o rielaborati dopo aver completato il loro viaggio dalle cellule. Non abbiamo alcuna prova che l’uso di oli essenziali provochi la morte dei loro recettori cellulari e che quindi l’uso ripetuto comporti una progressiva diminuzione dei benefici.


Il dott Hill consiglia: Nuove miscele emozionali dōTERRA per l’aromaterapia

dōTERRA Motivate TM,  Miscela incoraggiante
dōTERRA Cheer TM,  Miscela edificante
dōTERRA Passion TM,  Miscela ispriratrice
dōTERRA Forgive TM,  Miscela di rinnovamento
dōTERRA Console TM,  Miscela confortante
dōTERRA Peace TM,  Miscela rassicurante

* Questo prodotto non è destinato alla diagnosi, al trattamento, alla cura o alla prevenzione di alcuna malattia.

Il dott Hill consiglia Nuove miscele emozionali doTERRA per aromaterapia
Commenti
By | 2018-10-30T19:06:33+00:00 novembre 7th, 2018|Curiosità sugli Oli Essenziali, Oli Essenziali DoTerra|0 Comments

About the Author: